La poesia di Sylvia …

by

La poesia di Sylvia Plath


OUIJA


 


È un dio gelido, un dio delle ombre


quello che sale al bicchiere dai suoi neri abissi.


Alla finestra i non nati, i disfatti


si adunano con fragile pallore di falena,


un’invidia fosforescente nelle ali.


Vermigli, bronzi, i colori del sole


nel fuoco di carbone non li consolano del tutto.


Immagina la loro profonda fame, profonda come il buio,


del calore del sangue che farebbe imporporare o ritornare.


La bocca del bicchiere succhia quel calore dal mio dito.


Il vecchio dio gocciola in cambio le sue parole.


 


Il vecchio dio scrive anche lui aurea poesia


in modi bruniti, vagabondando nei deserti,


onesto cronachista di ogni sconcia declinazione.


La vecchiaia e secoli di prosa hanno sciolto


il turbine della sua lingua, smorzato la sua indole eccessiva


quando le parole, come locuste, tambureggiavano nell’aria che scuriva


lasciandosi dietro torsoli nudi sbatacchianti.


I cieli che mostravano una divina alterezza azzurra


si avviluppano su noi, scendono caliginosi,


sempre più fitti di pulviscolo, a sposare il fango.


 


Lui leva inni alla putrida regina dai capelli di croco


che possiede afrodisiaci più salati


delle lacrime di vergini. Quella lasciva regina della morte,


i suoi messi verminosi gli divorano le ossa.


Ma lui continua a cantarne il succo, ardente nettarina.


Lo vedo, coriaceo e resistente, interpretare


i duri ciottoli smossi dall’aratro


come ponderabili pegni dell’amore di lei.


Divino, vacillante, compita


con queste lettere non un conciso Gabriele


ma fioritamene le proprie amorose nostalgie.


 


Di cosa ci sta parlando stavolta Sylvia Plath?

2 Risposte to “La poesia di Sylvia …”

  1. Montag Says:

    ciao luccone,
    dalle cose che posti penso tu ti occupi di editoria e letteratura… sto scrivendo un intervento… il genna mi ha pubblicato una cosa che ho scritto dal titolo “lettera a giangiacomo feltrinelli editore rivoluzionario” su carmillaonline mi piacerebbe sapere cosa ne pensi… la mia email è salvatoreditaranto@libero.it… non posso darti l’indirizzo del mio blog perchè lo sto rimodernando! Grazie

  2. anonimo Says:

    Leonardo tratta bene Salvatore, è amico mio! yenta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: