by

La poesia di Sylvia Plath


Gli occhi del bambino. Esistono ali più grandi?


Bambino


 


Il tuo occhio limpido è l’unica cosa infinitamente bella.


Voglio riempirlo di colore e anatroccoli,


il nuovo zoo


 


di cui tu mediti i nomi—


bucaneve d’aprile, pipetta indiana,


piccolo


 


stelo senza grinze,


specchio d’acqua in cui le immagini


dovrebbero essere maestose e classiche


 


non questo angosciato


torcersi di mani, questo buio


soffitto senza una stella.


 


28 gennaio 1963

Nessuna Risposta to “”

  1. anonimo Says:

    occhi limpidi e vasti
    chissà se permettono di riaffiorare in superficie dopo

    Arianna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: