by

Funerale festoso

Tutta La grande abbuffata fu girata con questa sensazione di fare una festa, o un funerale festoso. Se ti veniva un’idea la dicevi, ti lasciava fare. Il mio personaggio era ossessionato dal sesso, ma anche impotente. L’amore lo voleva fare solo nella Bugatti, e per eccitarsi andava odorando le mutande… Ecco, tutte cose che non ha suggerito lui. Io ricordo che lo facevo a 13-14 anni, forse non dovrei raccontarlo ma in fondo non è niente di grave. Vivevo presso degli zii che avevano tre figlie, stavamo tutti in un villino dei ferrovieri dove i panni si lavavano in terrazza, e io andavo a cercare fra i panni sporchi l’odore del sesso… Ecco, idee così. Ferreri diceva: "Benissimo, benissimo"; insomma lasciava fare.

Marcello Mastroianni intervistato da Fabio Ferzetti, in Marco Ferreri. Il cinema e i film, Marsilio Editori, 1995

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: