by

Ancora sugli sconti e sulle librerie

La legge sullo sconto che pare passi a novembre è la solita democristianata all’italiana. In pratica fissa lo sconto massimo che una libreria può fare al 15%. Oggi — come in Inghilterra — si fa quel che cacchio pare. E qui — come mai in Inghilterra — non si cresce con le vendite, gli editori non ne guadagnano più di tanto per un’infinità di motivi e le piccole librerie sono svantaggiate, come abbiamo spiegato qualche maccaroni fa.
Il 15% di limite non cambia nulla, perché in ogni caso le piccole librerie continueranno a non poter seguire gli sconti, perché con un margine di media del 30% comunque una perdita della metà è ancora troppo alta. A quel punto se vuoi fare un cambiamento fai come in Francia e fissa il tetto massimo al 5% e vediamo che succede.
Ma poi niente si è detto sulle promo. In altri paesi le promo sono regolamentate per frequenza e periodi. Questa legge nulla regola, e di conseguenza gli editori possono fare quante promo vogliono e nulla osta a inserire nelle promo magari qualche novità e aggirare il limite del 15%.
Ecco il perché è una legge che alla fin fine poco cambierà e che nell’ambiente librario poco si parla. Qualcosa fa, ma poco.
Tra l’altro lavoro da tre settimane in una libreria che non fa nulla di sconto sulle novità. Niente. Non c’è un libro scontato e attorno ci sono librerie che fanno sconti su quasi tutte le novità più importanti. Segue — perché non potrebbe fare altrimenti — le promo. Nonostante ciò è tra le prime librerie in Italia, per qualità, fatturato e bellezza. Una regolamentazione seria dello sconto farebbe venir fuori sempre queste qualità, laddove vi siano…

Pubblicità

3 Risposte to “”

  1. anonimo Says:

    ma tu non lavori alla fnac?!

  2. anonimo Says:

    lavorava. non sei attento/a. se avessi letto i precedenti post l'avresti saputo. più attenzione, non distraiamoci.checco

  3. anonimo Says:

    Ora Graziani lavora al nord, in un'altra libreria. A quanto pare non può dire dove.M.(VI basti M.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: