by

Ad un cow boy
 
Non mi sarei proprio aspettato di poter dedicare Elsa Morante a Clint Eastwood, dopo aver visto il suo ultimo film ed esser sceso a compromessi con qualche artificiosità di sceneggiatura, gli sussurro all’orecchio queste parole per Hereafter:

Anche se mi chiamo delirio,
ripòsati in questo sorriso della mia buona notte.
Solo in quest’ultimo punto hai potuto ancora incontrarmi.
Questo è il nostro addio.

Hereafter è un film straordinario sulla devastazione che la morte porta nelle vite dei sopravvissuti e sulla sua elaborazione. Il paradiso, l’aldilà, non è né una stucchevole speranza, né una presa di posizione, ma solo una possibilità. Ciò che conta è baciarsi e rincontrasi negli altri.
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: