Jerome David Salinger, giovane a vita

by

Ebbe in sorte un male incurabile, il talento letterario, e un travolgente successo, che infatti lo travolse. Sospinto dalla fama, passò nell’ombra cinquantanove dei suoi novantun anni. Lasciò che a ricordarlo fosse un pugno di fotografie sospette: sbiadite, sfuocate, scadute, forse apocrife. Fu fra i primi, il 29 aprile del 1945, a spalancare gli obbrobriosi cancelli di Dachau. Forse quel trauma, o forse l’altro, di avere disgraziatamente scritto un capolavoro incancellabile, alle sue mani lasciò in eredità il romanzesco tremito di cui racconta la leggenda.

Eugenio Baroncelli, Falene

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: