Libri per compagnia

by

Stephan era ferocemente contrario alle sue peregrinazioni nelle stradine sordide. E sebbene Marya pensasse che fosse un uomo contraddittorio, di solito cedeva alle sue contraddizioni e passava ore in completa solitudine nella camera dell’Hotel de l’Univers. Non che avesse nulla da obiettare sulla solitudine. Tutt’altro. Aveva i libri, grazie al Cielo, libri in quantità. Ogni genere di libri.

Jean Rhys, Quartetto, Adelphi, traduzione di Franca Cavagnoli

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: