Letteratura in copertina

by

20131118-214219.jpg

Dal saggio di apertura di Salvatore Silvano Nigro
Una strage si è consumata negli anni, inavvertita oppure rimossa. Scorticatori esperti si sono accaniti sui libri. Per un eccesso di zelo, e con barbara gentilezza, li hanno dapprima scopertinati e saldamente rilegati. Pensavano di meglio rilegarli così, una volta, nelle biblioteche pubbliche. E intanto sterminavano migliaia di copertine, e disperdevano un patrimonio d’arte grafica e di informazioni critiche oltre che editoriali. La copertina non è un involucro inutile, un’etichetta da stracciare. È uno spazio a suo modo sterminato, dentro il quale il lettore può fare un giro turistico, muovendosi tra illustrazione e risvolto, marca editoriale e quarta, indicazioni di collana e notizie sull’autore. La copertina rende riconoscibile il libro: lo colloca in una collana; lo posiziona in un catalogo, e lo rende partecipe della strategia culturale e dello stile dell’editore. La copertina serve il testo con gli apparati critici delle alette…

View original post 139 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: