Le interviste agli scrittori della prima serata di 8×8

by

8x8_prima-serata_18feb14

Gianluca Cataldo, Habeas corpus 

Come è andata?
La serata bene, piacevolissima e bei racconti.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Stima nei confronti di Oblique e delle case editrici madrine.

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
Cambia, diventa un’altra cosa che prescinde dal lettore, che diventa ascoltatore di un’altra cosa.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
La giuria di qualità ha detto cose interessanti, e la cosa bella è che il giudizio dato a uno può valere anche per tutti gli altri partecipanti. Come se ognuno ricevesse otto giudizi.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Penso di investire ancora nella scrittura, continuerò, non sarà un’esperienza sporadica.

Pierpaolo Campana, Maleviente 

Come è andata?
Tutto sommato abbastanza soddisfatto perché la giuria è stata molto severa prima che iniziassi, ma è andata meglio del previsto.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Ho visto che in fondo partecipare era semplice e in quel momento avevo tra le mani il racconto che poi ho presentato. Certo, in realtà, era più lungo del necessario. Così ho pensato che era una buona sfida per sintetizzare una cosa molto più lunga e concentrarla, una delle ragioni delle critiche della giuria. Ovviamente concentrare in ottomila battute un racconto molto più lungo lo rende troppo carico. La critica della giuria ci sta, lo sapevo, ne ero consapevole.

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
Il fatto di leggere sul palco può aggiungere, si può sentire sottolineato qualche passaggio che nella lettura può sfuggire, a primo colpo può non essere percepito.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Pratico la scrittura in maniera dilettantesca per il piacere di farlo, continuo perché mi piace ma investire è una parola eccessiva.

Leonardo Gatto, Ofiuco 

Come è andata?
È andata bene, al di là delle mie aspettative.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Ho scelto 8×8 perché lo scorso anno ho saputo dell’esistenza di 8×8, mandai un racconto effettivamente scadente e quest’anno ho provato a mandare qualcosa, poi devo dirvi la verità mi sono anche dimenticato di averlo inviato. Poi mi avete contattato e mi sono organizzato per venire a Roma e partecipare. Sono di Forlì ma studio a Bologna.

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
L’esperienza di lettura aggiunge nel momento in cui sai mediare tra ciò che ti rimane della lettura stando attento a non farti contagiare troppo come scrittore che legge il suo racconto.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
Sono rimasto assolutamente sconvolto dalla giuria popolare, avevo portato due amici e pensavo di poter contare solo sui loro due voti, invece mi hanno votato in molti.
Il rapporto con il pubblico è fondamentale nel momento in cui una scrittura diventa anche lettura.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Era la prima volta che leggevo qualcosa in pubblico, continuo giornalmente a investire nella scrittura in termini di energie esistenziali, economiche, grazie a voi sul serio.

 

Alessandro Melia, Un faro rosso

Come è andata?
Penso sia andata bene, sono contento dei giudizi della giuria di qualità, e sono felice perché sono qui soprattutto per imparare.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Ho deciso di partecipare perché dopo tanti anni di scrittura senza mai inviare nulla, ho pensato fosse il momento di mettersi alla prova.

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
All’inizio pensavo che l’esperienza di lettura togliesse qualcosa al racconto perché leggere qualcosa che si è scritto è sempre difficile, è difficile trasmettere alle persone che ascoltano ma poi mentre leggevo ho capito di essere in grado di dare il senso di quanto avevo scritto anche al pubblico presente.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
La giuria mi ha dato consigli precisi, ascoltare il parere della giuria è uno dei motivi che mi ha portato a partecipare a 8×8.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Voglio continuare a investire sulla scrittura, ho partecipato per questo.

 

Elisabetta Rossi, L’inchiostro d’oro 

Come è andata?
Per la natura del racconto che ho portato è andata abbastanza bene.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Ho deciso di partecipare a 8×8 un po’ per curiosità, un po’ per mettermi alla prova di fronte a un pubblico di sconosciuti, con la lettura l’impatto è diverso.

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
In base al tipo di racconto che porti, la lettura aggiunge o toglie qualcosa. Un racconto drammatico risulta più difficile da leggere, necessita di un’intonazione particolare, il mio siccome era comico era un po’ pensato per essere letto, pensato in prima persona. Il mio intento era far divertire e, a parte i giudizi della giuria di qualità, mi sembra ci sia riuscito.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
La giuria di qualità è stata onesta, certo posso condividere alcune cose, altre meno ma la critica è sempre ben accetta. Mi fa sorridere perché in genere io scrivo cose più drammatiche.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Voglio investire sulla scrittura, scrivo abitualmente, a breve uscirà una mia raccolta di racconti.

 

Cecilia Samorè, Controllo periodico 

Come è andata?
È andata abbastanza bene, la qualità della scrittura non è valorizzata dalla lettura, questo è un risultato evidente. Ci risentiremo per quanto riguarda la scrittura.
Anche gli altri racconti erano validi, certo erano più colloquiali del mio, più elaborato stilisticamente.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Ho scelto di partecipare 8×8 perché scrivo tutti i giorni e con tutti i libri che scrivo vorrei viverci.

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
Al mio racconto l’esperienza di lettura ha tolto.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
La giuria di qualità ha dato un giudizio negativo sulla lettura, invece sulla qualità della scrittura il giudizio è stato positivo.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Io continuerò a investire nella scrittura.


Daniele Sartini,
Nino

Come è andata?
Bellissima esperienza indipendentemente dal risultato, un bel modo di confrontarsi, conoscere altri ragazzi, un’esperienza che serve per crescere.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Ho scelto 8×8 perché dietro Oblique c’è un marchio di qualità, ho seguito le passate edizioni e oggi sono qui. Per me essere qui è già tantissimo, anche se può sembrare la solita frase. Essere ascoltato da persone che hanno una certa rilevanza nell’ambiente editoriale è bellissimo.

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
L’esperienza di lettura per me aggiunge, pensavo che fosse predominante per 8×8, ma essendo qui mi sono reso conto che per qualcuno lo è stato, per altri no.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
In modi diversi sia giuria di qualità che giuria popolare sono tutte persone appassionate alla scrittura e alla lettura, ogni giudizio è importante a suo modo.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Investirò assolutamente nella scrittura. È un percorso lungo partito per me nel 2006, una bella prova.

 

Andrea Venanzoni, Derive

Come è andata?
Quasi pleonastico dire che è andata bene.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Ho scelto 8×8 per il coinvolgimento di case editrici di spessore, di editor, garanzia di qualità.
C’è quindi anche un fine utilitaristico nella scelta di 8×8 ma si lega alla qualità dell’esperienza.

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
Sono molto soddisfatto soprattutto della lettura al pubblico, un banco di prova importante, essere stato il primo, rompere il ghiaccio, non avere metro di paragone con gli altri.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
Sono soddisfatto per l’atteggiamento della giuria di qualità, dopo la mia lettura ho sentito critiche feroci a qualcuno degli altri partecipanti quindi sono molto lusingato perché nel mio racconto hanno trovato solo qualche elemento di stonatura.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Io scrivo da molto tempo e continuerò, ho superato da tempo la fase da cameretta, una fase necessaria.
Ho collaborato con diverse riviste, ho pubblicato un saggio criminologico e ora vorrei intraprendere la strada della narrativa.

A cura di Roberta De Marchis.

Annunci

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: