Le interviste della quinta serata di 8×8 — il vincitore Gian Marco Cei

by

immagine_intervista_gian-marco-cei_8x8_2014

Prima

Cosa ti aspetti dalla serata e dalla partecipazione a 8×8?
La possibilità di confrontarmi con il pubblico e con chi, della narrativa, ne ha fatto un mestiere.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Voglio essere ascoltato.

Dopo

Come è andata?
Benissimo! Devo dire che è stata una bella soddisfazione…

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
Sicuramente aggiunge, è un modo per dare al testo scritto quella carnalità che altrimenti non emergerebbe. Scrivere, secondo me, è un gesto fisico piuttosto che mentale.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
La mia impressione è stata che la giuria di qualità alle volte si perdesse, spesso le valutazioni non corrispondevano ai loro commenti, non mi è piaciuto, quindi ti metto sette. Oppure, sforzandosi di trovare il più piccolo errore di struttura, non tenevano conto della componente letteraria dell’opera. La giuria popolare mi ha stupito, non mi aspettavo questo tipo di fermento a un concorso letterario, la partecipazione del pubblico è l’elemento che permette alla letteratura, come a tutte le forme d’arte, di esistere.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Assolutamente sì. Come ho già detto per me è un gesto fisico e il piacere che mi dà è carnale, continuerò a investire nella scrittura fintanto che avrò desiderio di provare piacere.

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: