Ora sono pieno di poesia. Di marcio e di poesia

by

hemingway_cover

“Va bene. La smetto. Non voglio farti del male.”
“È un po’ tardi, ormai.”
“Benissimo, allora. Continuerò così. È più divertente. L’unica cosa che mi è sempre veramente piaciuto fare con te ora non posso farla.”
“No, non è vero. Ti piaceva fare molte cose e io facevo tutto quello che volevi tu.”
“Oh, per l’amor di Dio, smettila di vantarti, eh?”
La guardò e vide che piangeva.
“Senti” disse. “Credi che sia divertente fare così? Non so perché lo faccio. È come se cercassi di uccidere per aiutarti a sopravvivere, immagino. Stavo bene quando abbiamo cominciato a parlare. Non volevo tirar fuori questa storia, e ora do i numeri e ti tratto con tutta la crudeltà di cui sono capace. Non badare, tesoro, a quello che dico. Ti amo, sul serio. Lo sai che ti amo. Non ho mai amato nessun’altra come amo te.”
E ricadde nella solita bugia con cui si guadagnava il pane.
“Sei carino.”
“Puttana” disse lui. “Puttana con la grana. Senti? È una poesia. Ora sono pieno di poesia. Di marcio e di poesia. Di poesia marcia.”
“Piantala, Harry, perché adesso devi trasformarti in un demonio?”
“Non voglio lasciarmi dietro nulla” disse l’uomo. “Non mi piace lasciarmi dietro delle cose.”

Ernest Hemingway, Le nevi del Kilimangiaro, Mondadori

Annunci

Tag: , , ,

Una Risposta to “Ora sono pieno di poesia. Di marcio e di poesia”

  1. saggiodiunuomo Says:

    La dialettica nei dialoghi di Hemingway mi ha sempre preso molto ma mai come in questo caso mi son sentito così partecipe…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: