La libertà non è una condizione naturale

by

download

“Oggi pomeriggio, sulla nave, pensavo che sarebbe dovuto succedere il contrario. Che saremmo dovuti essere lì a salutare la tua, di partenza” disse.
“Io prenderei l’aereo.”
“Devi andare più lontano di me” disse Nedra. “Lo sai.”
“Più lontano di te?”
“Con la tua vita. Devi diventare libera.”
Non diede spiegazioni; non poteva. Non era questione di vivere da soli, anche se nel suo caso era stato necessario. La libertà a cui alludeva era la conquista di sé. Non era una condizione naturale. Era prevista soltanto per chi era disposto a rischiare tutto per averla, per chi era cosciente che senza di essa la vita si riduce a una serie di appetiti, finché un giorno non si hanno più denti.

James Salter, Una perfetta felicità, Guanda, traduzione di Katia Bagnoli

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: