Posts Tagged ‘severino cesari’

Il trionfo del mio male

30 novembre 2014

Il trionfo del Male era anche il trionfo del mio male. Quella cogliona di mia sorella, quei codardi dei miei genitori, quegli inetti omertosi dei miei concittadini: questo capo feroce e fantasioso non se lo meritavano […]. Sì, va bene tutto, ma io questa infatuazione non la potevo ammettere. Soprattutto con me stessa: io ero la paladina della lealtà e della verità, era per questo che da sempre me ne volevo andare via da Bari, era per questo che in capo a qualche anno avrei fatto brillare in aria la vita della mia famiglia: per sottrarmi all’omertà e al degrado e alla violenza sui bambini e sulle donne, no?

Antonella Lattanzi, Prima che tu mi tradisca, Einaudi Stile libero

Pubblicità

Editoria è conoscenza degli uomini

4 aprile 2014

3153-789130

Editoria è conoscenza degli uomini. E la bellezza, la chiave di questo lavoro è che deve essere premiata l’intelligenza, che a sua volta proprio del rapporto con gli uomini, oltre che dei testi, si alimenta. Ma non deve essere mai una intelligenza fine a se stessa, improduttiva e pigra. Devi dunque stimolarla di continuo, provocarla. Non devi soffocarla, spegnerla sotto la monotonia di una eccessiva routine. Il lavoro di routine lo devi anche fare, Cesare Pavese il lavoro di routine lo faceva e ne era orgoglioso, a volta fino al punto da fare apparire, ma solo apparire, che quello era il suo unico orgoglio: ma era lui che si governava, non era governato.

Giulio Einaudi in Severino Cesari, Colloquio con Giulio Einaudi, Einaudi