Posts Tagged ‘Sibylle Lewitscharoff’

Le vite segrete delle librerie

25 luglio 2012

Mobili materni non ce n’erano. Che se ne fa una donna completamente concentrata su suo marito di mobili propri. Vero è che decideva lei che mobili di quale celebre ditta dovevano entrare in casa, per esempio quelli della ditta Schildknecht, che negli anni Sessanta appartenevano all’empireo dei mobili nobili e di buona fattura, ma lo decideva solo ed esclusivamente per lui, per rallegrarlo, mai per sé stessa.
Legno laccato! Cento motivi, per sbattere la testa in una libreria a parete laccata. Libreria a parete laccata in cui opere di Uwe Johnson, Max Frisch, James Baldwin e Albert Camus stanno allineate come perfetti soldatini, fanno venir voglia di buttare tutto all’aria. Un’ascia! Una sega! Strappare le pagine! Mia sorella, impassibile sognatrice, passa davanti alle librerie a parete laccate come se fossero la cosa più normale del mondo, persino se arricchite da elementi richiudibili, sportelli decorati a losanghe, sportelli con chiavette d’ottone, dietro cui il cognac con la sua brocca e il whisky con i suoi bicchieri conducono le loro vite discrete.
Se i nostri genitori avessero preso libri di bevitori veri, Lowry! Faulkner! Cheever! Forse avrebbero tirato una linea sulla ditta Schildknecht e il loro legno laccato. Ma niente, la sfortuna si stabilisce dove la si cerca.

Sibylle Lewitscharoff, Apostoloff, Del Vecchio Editore

La rassegna stampa di maggio

12 giugno 2012

Rassegna stampa di maggio