Le interviste della quinta serata di 8×8 — Virginia Giustetto

by

immagine_intervista_virginia-giustetto_8x8_2014

Prima

Cosa ti aspetti dalla serata e dalla partecipazione a 8×8?
Mi aspetto la paura e l’emozione. Mi aspetto l’incontro fra tre aspetti inscindibili che legano tutte le storie: il racconto vero e proprio, l’ascolto di un pubblico, il giudizio di chi si prende la briga di dire la sua.

Perché hai deciso di partecipare a 8×8?
Per ricordarmi quanto conti la voce in un racconto. Per ascoltare altre storie, per ascoltarmi.

Dopo

Come è andata?
Paura, gioia, delusione, soddisfazione, ansia. Bene, no?

L’esperienza di lettura aggiunge o toglie al tuo racconto?
Credo che l’esperienza di lettura aggiunga sempre a un racconto. Non dico che tutti i racconti necessitino di lettura, ma certamente la lettura ad alta voce è un beneficio per un testo scritto.

Giuria di qualità e giuria popolare. Impressioni
Due realtà molto diverse e spesso in contrasto tra loro: bene così, percepiscono e “ascoltano” in modo differente. Aggiungo, senza polemica, che a volte i concorrenti in casa sono più favoriti; forse il sistema della rotazione in locali di città diverse potrebbe limare maggiormente questa sfasatura.

Vuoi continuare a investire sulla scrittura?
Sì.

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: